| Contatti | Site map | Partners | Faq|

Il Nostro Made in Italy.!

Non è certo per caso che i prodotti artigianali e industriali italiani nel corso dei decenni hanno avuto una rivalutazione che li ha sempre portati ad eccellere nella competizione commerciale internazionale.

 

Domande ricorrenti:

Cosa significa detrazione del 55% ?
• L’agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazione d’imposta (IRPEF – IRES ) nella misura del 55% delle spese sostenute da ripartire in 10 anni . Gli interventi devono riguardare l’efficienza energetica degli edifici esistenti .

Quali tipologie di infissi rientrano nella detrazione del 55%?
• Le tipologie di infissi che rientrano nella detrazione fiscale sono: finestre, porte blindate, verande, lucernari e tutti i serramenti che migliorano le prestazioni termiche dell’edificio. Porte interne e zanzariere non migliorando in alcun modo le prestazioni termiche dell’edificio e quindi non sono detraibili.

Chi può usufruire della detrazione del 55 % ?
• Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti anche se titolari di reddito di impresa che possiedono l’immobile oggetto dell’intervento.

In quanti anni è possibile detrarre le spese del 55% ?
• La finanziaria 2008 ( valida per il 2009 ) ha modificato il numero di anni in cui ripartire le detrazioni : Adesso è possibile ripartire le detrazioni di imposta in 5 rate annuali di pari importo entro un limite massimo di detrazione di € 60.000,00.

Quale documentazione bisogna presentare per avere accesso alla detrazione del 55% ?
• Per avere accesso alla detrazione, Porte & Co. di Gentile Giuseppe fornirà tutti i documenti e le certificazioni necessarie per ogni prodotto. La legge prevede l’acquisizione dell’asseverazione di un tecnico abilitato al fine di dimostrare che l’intervento realizzato è conforme ai requisiti tecnici richiesti dalla normativa.

In quali modalità deve essere effettuato il pagamento per avere accesso alla detrazione del 55% ?
• Per usufruire della detrazione è condizione necessaria che le spese detraibili vengano pagate tramite bonifico bancario o postale da cui risulti:
causale del versamento;
codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione.

Come e a chi deve essere inviata la documentazione per avere accesso alla detrazione del 55%?
• Fino a che non verrà comunicata dall’agenzia dell’entrate la nuova procedura per il 2009 è valida quella del 2008: entro 90 giorni dal termine dei lavori trasmettere il sito www.acs.enea.it il certificato di attestazione energetica e la scheda informativa relativa agli interventi realizzati.

Che tipo di manutenzione richiedono i Serramenti?
• Come tutti i componenti per l'edilizia, col passare degli anni ed il migliorare delle tecnologie anche i Serramenti richiedono sempre meno manutenzione, soprattutto quelli in Alluminio e PVC. Sarà sufficiente adottare le classiche pulizie che riservate alle altre parti della casa. In questo caso una periodica pulizia con acqua e detergenti neutri assicureranno ai Vostri Infissi in Alluminio e PVC una durata prolungata e un aspetto sempre nuovo. Potete poi anche spolverare le chiusure e i movimenti vari con un pennello asciutto e pulito per rimuovere la polvere, e oliare i cardinidi tanto in tanto. Una o due volte all'anno potreste anche pulire le guarnizioni in gomma, con una pezzo di stoffa pulito e asciutto.
Gli Infissi in Legno, vista la loro origine naturale, oltre alla normale operazione di pulitura periodica con un panno asciutto pulito , richiedono di essere protetti dalla polvere, dalla luce del sole e dagli agenti atmosferici attraverso la semplice applicazione di un prodotto protettivo liquido da passare con un panno sulla superficie, una volta all'anno. L'intervallo tra una pulitura e l'altra dipende molto dalla posizione in cui si trova l'edificio: una casa sulla strada sarà più sottoposta a smog e sporco portato dal traffico, mentre una casa in campagna o lontano dalla strada sarà più al riparo da questo tipo di sporco.

Quanti anni durano gli Infissi?
• Gli Infissi in PVC non hanno una "data di scadenza", e se sottoposti al normale uso quotidiano, con la semplice manutenzione di pulizia delle superfici e delle parti in movimento possono durare illimitatamente. Talvolta si ricorre alla sostituzione degli infissi nel caso in cui si decida di dare un nuovo aspetto all'edificio, magari se ristrutturato.

Vorrei cambiare le vecchie finestre , ma devo fare opere di muratura e chiamare un muratore con polvere e quant'altro?
• NO per cambiare le vecchie finestre non serve il muratore ( anche se i vecchi telai sono murati ) perche' si puo' levare il vecchio telaio se non e' murato oppure rivestire il vecchio telaio murato.

Sono in affitto e il proprietario non mi cambia le vecchie finestre che hanno molti spifferi , posso usufruire della detrazione del 55%
• Si e la puo' detrarre dal pagamento del Suo IRPEF

Quali sono i Serramenti a risparmio energetico?
• Tra le cause della dispersione energetica una delle principali è rintracciabile nei serramenti.
Nel caso in cui essi non presentino adeguate caratteristiche di tenuta cioè di serramenti a risparmio energetico e serramenti a risparmio termico, è infatti riscontrabile una ingente perdita di energia. Si pensi che nel peggiore dei casi la dispersione che avviene a causa di una eccessiva conduzione dei serramenti e/o scarsa tenuta all’aria, comporta perdite fino al 47% / 50 % del totale. Ecco quindi che sostituire i vecchi serramenti, dopo una mirata valutazione dello stato degli infissi, può assicurare un rinnovato benessere oltre che un buon risparmio sui consumi.
Per essere veramente efficace e di buona qualità un serramento deve avere delle caratteristiche ben precise e deve assicurare:
Isolamento termico
La struttura del serramento a risparmio termico e i vetri che lo compongono devono avere un coefficiente di isolamento termico, che si avvicina, o è pari, al coefficiente di isolamento di un muro perimetrale. Questo fattore permette un risparmio fino al 50% della quota energetica precedentemente consumata e contribuisce a creare un ambiente caldo d’inverno e fresco d’estate.
Isolamento acustico
Gli spessori e le idonee tipologie di vetro, unitamente alle guarnizioni ad elevata tenuta ermetica e alla corretta metodologia di installazione, sono elementi indispensabili per garantire un buon isolamento acustico dei serramenti e se ben ponderate possono proteggere in modo ottimale l’ambiente dalla rumorosità esterna.
Sicurezza
Il livello di sicurezza dei serramenti può essere di diversi livelli, a seconda dei componenti che vengono utilizzati. La cosa importante è scegliere attentamente il vetro stratificato, la maniglia corretta, sia essa con chiusura a chiave che con pulsante, e precise combinazioni di materiali. Conoscenze tecnologiche specifiche ed elementi strutturali di alta qualità possono quindi costituire elementi indispensabili per garantire una barriera efficace contro ogni tipo di effrazione.

Cosa sono gli infissi a taglio termico?
• Gli infissi "a taglio termico" sono particolari infissi, generalmente in alluminio, atti a garantire una migliore tenuta nei confronti delle dispersioni termiche e a risolvere il problema del ponte termico in corrispondenza dei serramenti.
Infatti la guarnizione esterna utilizzata nei serramenti normali non è sufficiente ad evitare infiltrazioni di aria ed acqua all'interno del serramento quando, ad esempio, in presenza di elevata pressione esterna il profilo dell'anta tende ad flettersi determinando il distacco della guarnizione dal telaio. I profilati a "taglio termico", invece, si basano sul principio dell'interruzione della continuità del metallo attraverso l'inserimento di un opportuno materiale a bassa conducibilità termica in corrispondenza di una camera interna al profilato.
Il sistema più diffuso consiste nell'iniettare una schiuma poliuretanica all'interno del profilato estruso e provvedere alla successiva asportazione meccanica di strisce dell'estruso.
Ai fini termici può avere importanza anche la finitura superficiale dei profilati, infatti lo scambio di calore per irraggiamento è diverso in relazione alle caratteristiche dello strato superficiale (lucidato, satinato) e del colore (naturale, bronzo)

Cosa sono gli infissi a giunto aperto?
• Gli infissi "a giunto aperto,"sono infissi generalmente in alluminio dove vi è una guarnizione continua sul telaio che nel caso in cui ci fosse eventualmente penetrata d’acqua all'interno viene drenata attraverso fori di scarico grazie ad un fenomeno di equilibrio della pressione interna al profilato con quella esterna, che rende noto questo tipo di infisso anche con il nome di "giunto a compensazione di pressione".

Perchè si forma la condensa sugli infissi in alluminio?
• La condensa è un fenomeno che si è sempre manifestato nelle abitazioni in relazione alla struttura dell’edificio, alle circostanze abitative ed alle condizioni climatiche esterne ed interne. È errato, quindi attribuire la colpa, come spesso accade, solo ed esclusivamente ai serramenti.L’aria che ci circonda è costituita da un miscuglio di elementi e da una certa quantità di vapore acqueo che si forma a causa dell’evaporazione, dell’acqua. L’aria assorbe vapore acqueo, fino al punto di diventare satura, maggiormente a temperature elevate, poiché aumenta il suo volume . Essendo gli infissi la parte più fredda di un appartamento, il vapore acqueo è proprio qui che torna diventare liquido per condensazione.

Può una finestra portare il suo contributo all'architettura?
• Certo, in forma determinante. All'interno dell'abitazione risponde essenzialmente al gusto estetico personale ed evidenzia se la casa o l'appartamento sono strutturati bene, se si integra armoniosamente con gli arredi. All'esterno, le finestre possono caratterizzare le facciate, isolarle o renderle speciali. Possiamo determinare il carattere di una casa per mezzo di grandi finestroni, di facciate vetrate, di finestre o persiane con estetica o forma particolare. E questo vale naturalmente sia per costruzioni nuove sia per edifici antichi e ristrutturati.

Perchè il tema dei serramenti è diventato così importante?
• Aspetti quali il comfort, i costi economici, l'aspetto e il prestigio di una casa, sono in stretta relazione con le finestre. Grazie ai serramenti, le prestazioni fisiche della costruzione acquistano un significato importante. I rumori esterni, l'attenzione ai consumi energetici, l'ansia della sicurezza, il desiderio di rivalutazione della casa, sono aspetti che rendono la finestra un elemento fondamentale della costruzione. I serramenti consentono di ottenere il miglior risultato su tutti questi fronti.

Quanto tempo si impiega per sostituire le vecchie finestre con delle nuove?
• Di solito è questione di ore, nel caso di una residenza media privata, o di pochi giorni, nel caso di opere di grande entità. Le finestre nuove vengono portate sul cantiere completamente già vetrate. Si smonta la vecchia finestra, si colloca la nuova, si fissa, si applicano i profili di rifinitura e si sigilla il serramento.

Quanto si può risparmiare sui costi di riscaldamento?
• A seconda della superficie della finestra. Rispetto alle vecchie finestre a vetro semplice, con le nuove finestre le perdite di calore possono ridursi anche del 40%. A questo scopo sono necessari dei vetri isolanti speciali detti “basso emissivi”. Anche con alcuni tipi di vetro isolante normale si possono ridurre i costi di riscaldamento in modo apprezzabile.

In quali colori sono disponibili i serramenti ?
• I profili in alluminio sono prodotti su ordinazione in tutti i colori della gamma dei RAL.
I profili di serie sono nei colori base latte, avorio, verde, marrone e rosso Questo non corrisponde solo ad un'antica tradizione europea, ma dipende dal fatto che i serramenti fabbricati utilizzano profili proprio di questi colori e si adattano meglio ad edifici di qualsiasi tipo e agli arredi interni. I colori che oggi riscuotono grande consenso, sono il bianco latte e il bianco avorio. Vi è anche una ampia gamma di profili imitazione legno molto interessanti.

Si possono realizzare finestre e porte scorrevoli?
• Sì, sia con profili per porte, sia con profili per finestre. Finestre o porte scorrevoli per grandi terrazze ben orientate consentono una bella vista ed abbelliscono notevolmente la facciata della vostra residenza. Contemporaneamente la stanza risulta più ampia e luminosa e in inverno il sole può contribuire a una diminuzione dei costi di riscaldamento. Grande utilizzo dei sistemi per porte e finestre scorrevoli si hanno non solo per l'aspetto estetico e la loro luminosità, ma soprattutto per la praticità d'uso.

Vorrei cambiare le mie vecchie porte , ma perche' i prezzi variano cosi' tanto.
• Perche' ci sono molti tipi di legno e altri materiali che hanno costi di approvvigionamento diverso e di qualita' diversa. Vi sono poi porte tutte in legno massello lamellare, massellate,tamburate e in laminato e melaminico , e ognuna ha delle caratteristiche tali da soddisfare delle esigenze di estetica, durata, o di economicita'. E inoltre hanno grande importanza le rifiniture delle porte ( bordo in legno, tipo di lucidatura, grado di finitura superficiale e altro).

Come posso aprire la mia finestra VELUX?
In base al modello di finestra esistono due possibili aperture. I modelli GGL e GGU si aprono a bilico usando il maniglione in alto. I modelli GPL, GPU e GHL si aprono a vasistas, utilizzando la maniglia in basso e spingendo il battente verso l’esterno. Questi modelli si aprono anche a bilico, per consentire la pulizia del vetro esterno.
Come posso pulire il vetro esterno della mia finestra?
Apri la finestra a bilico, come fai di solito. Ruota completamente il battente e bloccalo con il chiavistello.

Dove posso trovare la targhetta identificativa della mia finestra e a cosa mi serve?
La targhetta identificativa si trova sul lato superiore destro della finestra aperta, vicino all'aletta di ventilazione. È indispensabile per sapere modello e misura della finestra, per ordinare gli accessori della misura esatta e per i pezzi di ricambio.

Ho della condensa sulla mia finestra, cosa posso fare?
La condensa all'interno del vetro e/o su battente e telaio, è un fenomeno completamente naturale e non causato da difetti della finestra VELUX. La condensa è un fenomeno causato dalla presenza di umidità nell’ambiente. Non è possibile evitare completamente la condensa, ma limitarla ventilando e mantenendo una temperatura confortevole negli ambienti. Per limitare il fenomeno è inoltre consigliato l'utilizzo di una vetrata a bassa emissività.

Ho un’infiltrazione sulla mia finestra, come posso intervenire?
Nella maggior parte dei casi l’infiltrazione è dovuta ad una mancanza di manutenzione. Può capitare, inoltre, soprattutto nei mesi invernali, che si formi della condensa sulla vetrata, nella parte di vetro rivolta verso l’interno dell’abitazione. Questo fenomeno può sembrare causato da infiltrazioni tra il vetro e la guarnizione dello stesso, in realtà è un fenomeno naturale causato dalle basse temperature esterne e dalla percentuale di umidità all’interno della stanza. Se pensi che non si tratti di condensa, contattaci e richiedi l’intervento di un tecnico.

La finestra VELUX ha bisogno di manutenzione?
Rispetto ai serramenti verticali, le finestre per tetti sono molto più esposte alle intemperie. Per questo motivo una corretta e regolare manutenzione ne garantisce un perfetto funzionamento e una maggiore durata nel tempo. Si tratta di semplici operazioni che potresti eseguire facilmente da solo acquistando il kit di manutenzione VELUX. Ti consigliamo in ogni caso di far controllare periodicamente la tua finestra per tetti VELUX da tecnici specializzati.

Posso accedere al tetto da una finestra VELUX?
SI, esistono modelli specifici per l’uscita dal tetto.

Posso installare a qualsiasi pendenza la finestra VELUX?
Le finestre modello GGL e GGU possono essere installate su tetti con pendenza dai 15° ai 90°.
Se si tratta dei modelli GPL, GPU e GHL su tetti con pendenza dai 15° ai 55°. Per dettagli sugli altri modelli vai alla sezione prodotti.

Posso installare da solo una finestra VELUX?
VELUX raccomanda di rivolgersi a un installatore professionale. E’ un artigiano formato da VELUX che garantisce l’installazione secondo le sue direttive.

Posso installare una finestra per tetti VELUX in verticale?
Si, è possibile, anche se le finestre per tetti VELUX non nascono per essere posate in verticale. Contattaci direttamente per ulteriori informazioni.

Posso scegliere il tipo di legno e il colore della mia finestra?
Non è possibile scegliere il colore del legno. Le finestre VELUX sono tutte in pino. Di colore legno naturale con vernice a base d’acqua, oppure in legno con finitura bianca EVERfinish.

Posso sostituire da solo la vetrata?
Per una corretta installazione ti consigliamo di affidarti al servizio di assistenza VELUX.

Informazioni generali su tende e accessori

Che differenza c’è tra la persiana solare e la persiana elettrica?
Il motore della persiana ad energia solare è alimentato da delle cellule fotovoltaiche. Grazie alle batterie di accumulo posso muovere la persiana anche di notte (a batteria completamente carica sono consentite fino a 100 operazioni). La persiana elettrica deve essere collegata elettricamente ad una centralina di comando e controllo VELUX, che va a sua volta collegata ad un impianto elettrico.

Che differenza c’è tra la tenda esterna e la persiana?
La tenda esterna è nata per ridurre fino al 40% la quantità di calore che entra nella stanza e per filtrare la luce (effetto ombreggiante). La persiana risponde a molteplici esigenze: garantisce oscuramento, abbatte il calore fino al 95%, aumenta l’isolamento termico invernale, riduce i rumori da impatto (pioggia e grandine), è un deterrente da eventuali tentativi di intrusione, protegge dalla grandine ed allunga la vita della finestra e della tenda interna. È considerata il completamento essenziale della finestra.

Che differenza c’è tra la tenda solare e la tenda elettrica?
Il motore della tenda ad energia solare è alimentato da delle cellule fotovoltaiche. Grazie alle batterie di accumulo posso muovere la tenda anche di notte (a batteria completamente carica sono consentite fino a 600 operazioni). La tenda elettrica deve essere collegata elettricamente ad una centralina di comando e controllo VELUX, che va a sua volta collegata ad un impianto elettrico.

Come posso pulire la mia tenda VELUX?
I tessuti delle tende VELUX sono realizzati con materiali resistenti allo sporco. In caso di necessità puoi utilizzare un panno umido.

Posso aprire la finestra con la persiana abbassata?
Sì, si può aprire senza problemi nella versione elettrica e a energia solare, per tutta la lunghezza della catena del motore della finestra. Nella versione manuale si può aprire fino al punto di resistenza creato dai braccetti laterali, bloccando il battente con il chiavistello della finestra.

Posso avere la zanzariera in versione elettrica?
No, è disponibile solo nella versione manuale.

Posso installare da solo una persiana?
Per una corretta installazione VELUX consiglia di affidarsi al servizio di assistenza VELUX.

Posso installare da solo una tenda?
Sì. Le tende VELUX sono progettate per essere installate in pochi minuti sulle finestre per tetti VELUX. Ogni confezione contiene le istruzioni di montaggio.

Posso installare la tenda e la persiana VELUX su finestre di altra marca?
No, gli accessori VELUX sono compatibili solo con le nostre finestre per tetti.

Posso installare la zanzariera sulla mia finestra VELUX?
La zanzariera è l’unico accessorio VELUX che non va installato direttamente sulla finestra, ma sul perimetro dell’imbotte (foro della finestra). Per questo motivo la possibilità di installare la zanzariera dipende dalle dimensioni e tipologia dell’imbotte.

Posso sostituire la mia vecchia tenda?
Sì, tutte le tende VELUX sono compatibili anche con le nostre vecchie finestre.
Prima di ordinare la nuova tenda ricorda di controllare la targhetta identificativa della tua finestra.
La trovi aprendo il battente in alto a destra.

Posso sostituire solo il telo della mia tenda VELUX?
No, non è possibile. Si deve sostituire completamente la tenda

Informazioni generali sui prodotti elettrici

Ho già un impianto di domotica in casa, posso collegarlo alla finestra VELUX?
Sì, con l’interfaccia VELUX.

La mia finestra si apriva e si chiudeva regolarmente fino ad ieri, oggi è bloccata. Cosa posso fare?
In questo caso potrebbe essere saltata l’alimentazione alla centralina o il collegamento tra centralina e finestra. Si consiglia di verificare l’alimentazione e i collegamenti elettrici. Nel caso non si risolva, contatta la sede.

Posso trasformare una finestra manuale in una finestra elettrica?
Si, esistono dei kit di motorizzazione sia elettrici che ad energia solare (sono compatibili con tutte le finestre prodotte dopo il 1986). Per il kit elettrico è necessaria una predisposizione.

Informazioni generali su INTEGRA io-homecontrol

Acquistando una finestra INTEGRA è compresa anche la tenda e/o la persiana?
No, sono accessori che si possono acquistare in un secondo momento.

Come faccio il reset del sistema?
Vedi le istruzioni del telecomando: reset del sistema a pagina 62.

Come posso programmare il mio telecomando?
Assieme al telecomando ti è stato fornito un CD-Rom con tutte le istruzioni necessarie alla programmazione. Se non ne sei provvisto scarica il pdf.

Ho installato da poco una tenda e/o una persiana elettrica. Il mio telecomando non la riconosce. Cosa posso fare?
Vedi le istruzioni del telecomando: registrazione nuovo prodotto a pagina 50.

Il mio telecomando mi segnala “Azionamento manuale”. Cosa significa?
Il motore della finstra è in grado di capire se la finestra è aperta manualmente. Questo serve ad indicare all’utilizzatore che la finestra non può essere azionata dal motore perché già aperta manualmente. Verifica quindi che la finestra e l’aletta di ventilazione siano completamente chiuse, anche l’ultimo scatto. Verificato questo, riprovare ad azionare la finestra col telecomando. Nel caso in cui persistesse ancora il messaggio “Azionamento manuale”, controlla che ci sia il magnete installato.

La mia finestra si apriva e si chiudeva regolarmente fino ad ieri, oggi è bloccata. Cosa posso fare?
Se sul telecomando appare il messaggio “Nessun contatto” le cause principali possono essere due: mancanza di alimentazione alla finestra (controllare che l’alimentazione sia presente) o perdita della configurazione. In questo secondo caso devi fare il reset del sistema.

Assistenza post vendita

Il tecnico VELUX esegue la manutenzione del legno?
Consigliamo di curare il legno della finestra ogni due/quattro anni a seconda del grado di umidità dell’ambiente in cui è posta la finestra. Consigliamo di carteggiare la superficie del telaio e del battente e trattarla con impregnante a base d’acqua. Puoi acquistare il kit VELUX ZZZ 176

Il tecnico VELUX sostituisce la vetrata?
Potrai acquistare la nuova vetrata recandoti presso un rivenditore autorizzato VELUX con la targhetta identificativa della finestra. Per una corretta installazione ti consigliamo di affidarti al servizio di assistenza VELUX.

L’uscita del Tecnico VELUX è a pagamento oppure in garanzia?
I prodotti VELUX sono coperti da una garanzia scritta. Sarà il nostro tecnico sul posto a verificare l’esistenza o meno delle condizioni di applicabilità della stessa. Per maggiori informazioni consulta il testo della garanzia.

Perché affidarsi al servizio assistenza post vendita?
Chi può avere maggiore cura delle tue finestre, se non l’azienda che per prima le ha inventate e prodotte? Il nostro team di tecnici, dipendenti di VELUX Italia, vantano una comprovata e approfondita conoscenza dei prodotti VELUX. Utilizziamo solo accessori e parti di ricambio originali e garantiti per salvaguardare la tua finestra per tetti VELUX.

Perché è consigliato fare manutenzione alla finestra?
Rispetto ai serramenti verticali, le finestre per tetti sono molto più esposte alle intemperie. Per questo motivo una corretta e regolare manutenzione ne garantisce un perfetto funzionamento e una maggiore durata nel tempo. Si tratta di semplici operazioni che potresti eseguire facilmente da solo acquistando il kit di manutenzione VELUX
Ti consigliamo in ogni caso di far controllare periodicamente la tua finestra per tetti VELUX da uno dei nostri Tecnici specializzati.

Fonte: www.velux.it

Contatore siti